LA NOSTRA STORIA

I vini Sagul sono prodotti con uve autoctone denominate plavac mali, ottenute dalla mescolanza delle due varietà di uva autoctone dalmate - crljenak kaštelanski (in America conosciuta come zinfandel, e in Italia conosciuta come primitivo) e dobričić. Sulla terra sterile della penisola di Pelješac, bagnata dalle ore di sole, dall'uva plavac mali nasce il vino rosso superiore, probabilmente il miglior vino della tradizione enologica croata.

 

Nell'insediamento di Kuna Pelješka si estendono i vigneti di Darko Violić, vinaio della nuova generazione dei vinai di Pelješac che, insieme alla sua famiglia, con tanto amore coltiva le piantagioni di plavac mali e nella sua cantina produce e alimenta tre vini eccezionali di questa varietà: Sagul Plavac, Sagul Selekcija e Sagul Rose. Un posto speciale nell'assortimento dei vini Sagul occupa Sagul Rukatac, vino bianco secco di qualità. Sagul Rukatac è ottenuto dalla varietà di uva dalmata tradizionale rukatac (maraština).

Sagul è il nome latino della località di Zaguine che si trova nella parte centrale della penisola di Pelješac, cioè in una posizione eccellente per far crescere questa varietà il cui proprietario terriero è la famiglia Violić da tempo immemorabile.